Parrocchia Cristo Re - Diocesi Rossano Cariati


Vai ai contenuti

Menu principale:


Visita Pastorale Parrocchia Cristo Re - Conclusione

L'arcivescovo > Visita Pastorale

Conclusa la Visita Pastorale nella parrocchia Cristo Re
“UNA COMUNITÀ VIVA IN CUI SI COGLIE LA PRESENZA DELLO SPIRITO”
Marcianò alla Caritas: “Presto a Cariati apriremo la mensa per i poveri
di Maria Scorpiniti

Una comunità “viva”, forte di presenza dello Spirito, guidata da un parroco, don Mosè Cariati, “infaticabile e altruista”, con tanti “giovani-adulti” tra i fedeli, e ancora pochi giovani anagraficamente, cioè di età compresa tra i 17 e i 25 anni. Questo il commento dell’arcivescovo di Rossano-Cariati, mons. Santo Marcianò, a conclusione della sua visita pastorale presso la parrocchia di Cristo Re di Cariati, dove il 4 maggio scorso ha celebrato l’unzione dei malati. L’ultima giornata di visita pastorale è iniziata presso l’Ospedale “Cosentino”, incontrando operatori sanitari e pazienti, e accolto dal cappellano don Angelo Bennardis, dal direttore sanitario Michele Caligiuri, dal direttore del Distretto Pietro Perri, da tutti i medici e dal responsabile dell’AVO (Associazione Volontari Ospedalieri) Danilo Ferigo. Al Vescovo è stata illustrata la problematica relativa al dimensionamento del nosocomio e la conseguente situazione di disagio venutasi a creare dopo le chiusure dei reparti di chirurgia e ostetricia; mons. Marcianò ha manifestato la vicinanza della Diocesi, impegnata nella difesa del diritto alla salute “come parte del più generale diritto alla vita”. Secondo Marcianò, si tratta di diritti fondamentali che occorre promuovere e garantire a tutti, senza distinzioni o condizioni: “La sanità non deve essere governata con le sole leggi dell’economia, ma deve rispondere ai reali bisogni di un territorio.”
La visita pastorale, iniziata il 18 aprile, ha avuto un programma intenso; in tale contesto, il presule ha amministrato il sacramento della Cresima a circa settanta giovani, ha incontrato in parrocchia tutti i gruppi e le associazioni, il Consiglio Pastorale e la Caritas. Agli animatori della Caritas Parrocchiale, Marcianò ha comunicato la sua intenzione di aprire a Cariati la mensa cittadina per i poveri, come ha già fatto, nei mesi scorsi, a Rossano e Corigliano. La notizia è stata accolta con gioia dal parroco e dalla comunità di Cristo Re, che, in questo modo, potrà realizzare il progetto inseguito da anni e necessario per dare risposte concrete ad uno dei bisogni diffusi nella cittadina, oltre a quello dell’accoglienza, ai tanti poveri e indigenti.
L’arcivescovo ha anche incontrato tutto il mondo della scuola, dall’infanzia alla primaria, alla secondaria di primo e secondo grado. Dovunque è stato accolto cordialmente, e per tutti ha avuto parole illuminanti, di speranza e di consolazione.





Torna ai contenuti | Torna al menu